Pubblicato da: 15blog | 10 agosto 2008

Nichil is mo

Scritta su quaderninuovigiàvecchi la promessa
di stringere dolcemente il palmo della tua mano,

o posarvi sopra un bacio o un chicco d’uva,
o una lacrima, attenta.

A che serve piantare fiori che non hanno voglia di crescere,
sulla ghiaia.

Non mi servono altri percorsi capovolti,
anche se in punta di piedi.

[poesia di Sebastiano Cannata]

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: